La nostra collezione

Oltre 1300 opere uniche realizzate da artisti che contribuiscono a sensibilizzare sul tema della creatività come strumento di cambiamento sociale e diffondere la cultura della condivisione e del dono.

Una fonte d’ispirazione

In quindici anni di attività, abbiamo dato vita a una collezione di “taccuini d’autore”, opere uniche realizzate da artisti e pensatori su taccuini Moleskine e donate alla Fondazione per sostenere le sue attività.

Una staffetta di creatività collettiva che viaggia per il mondo, ispirando una comunità internazionale di talenti creativi, creativity pioneers, change maker e non solo.


“I think people who are confronted with art should be a bit freer to think about themselves. And someone who is free is willing to transform their society.”

 

Simon Njami, AtWork advisor and co-creator

Una staffetta di creatività collettiva

La collezione riflette la varietà, la ricchezza e la complessità del pensiero creativo contemporaneo. Raccoglie i contributi di artisti, designer, architetti, musicisti, filmmaker, illustratori, intellettuali e filosofi, che – pagina dopo pagina – hanno riempito i taccuini di pensieri, schizzi, immagini, trasformandoli spesso in artefatti completamente diversi dall’originale. Nei casi estremi, del taccuino rimane solo la copertina; in altri, il taccuino diventa parte integrante di un’opera d’arte, viene bruciato, strappato, ricostruito, rigenerato. Il taccuino è lo strumento, il limite, l’origine. La collezione è nata nel 2006 con i progetti Detour e myDetour ed è cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi anni, anche grazie al contributo dell’iniziativa AtWork avviata nel 2010.

La Fondazione si adopera per presentare la collezione a eventi artistici, festival, mostre e Biennali, così da continuare a dare il massimo della visibilità agli autori.

Visita la Collezione online

Taccuini degli AtWorker

The Collection has a unique educational value, since it is a starting point of reflection and inspiration for the young people from the underserved communities all over the world who are the beneficiaries of our unconventional educational program AtWork.

AtWork unlocks the creative potential of young people from marginalised communities, through critical thinking, growing their sense of self-awareness and self-confidence, and stimulating their changemaking attitude. The AtWorkers’ notebooks are the creative expression of the personal transformation of each participant after the 5- day workshop, and they enter the Collection alongside the established authors.  This horizontal and non-hierarchical philosophy characterizes our overall approach to creativity and education.

Visita il sito per scoprire i taccuini e le mostre: www.at-work.org

Condividi