La mostra “I had a dream” presso The Africa Center a New York e su Google Arts&Culture

Pascale Marthine Tayou, Many, many (people), 2011, courtesy of Moleskine Foundation Collection

Siamo entusiasti di annunciare la prima mostra internazionale di AtWork, “I had a dream”, che si terrà dal 31 maggio al 21 luglio 2019 in partnership con il nuovo Africa Center di Harlem. La mostra celebra il lancio della Moleskine Foundation negli Stati Uniti a New York City.

Verranno esposti 100 taccuini decorati a mano, realizzati per la maggior parte da giovani talenti creativi che hanno preso parte al Tour AtWork 2018 “I Had a Dream”, nelle tappe di Roma, N’Djamena, Kampala e Harare. I taccuini sono l’espressione creativa del processo trasformativo che gli studenti hanno sperimentato durante il workshop, mentre discutevano dei loro sogni e li tramutavano in progetti concreti. La mostra ospiterà anche i taccuini creati da famosi autori e artisti che hanno donato le loro opere alla Collezione di Moleskine Foundation. Una collezione che vanta più di 1000 taccuini, alcuni dei quali realizzati da talenti creativi di fama internazionale. Tra gli autori della Collezione, spaziando tra registi e creatori di profumi, Spike Jonze, Pascale Marthine Tayou, Jean-Claude Ellena, Joël Andrianomearisoa, Joana Vasconcelos, Carlo Stanga e Paula Scher, le cui opere saranno in mostra presso l’Africa Center insieme a quelle realizzate dai giovani studenti.

Un’altra entusiasmante novità è che stiamo portando on-line la mostra “I had a dream” insieme a Google Arts&Culture, la piattaforma tecnologica sviluppata da Google per promuovere e preservare la cultura online. In occasione della Giornata Internazionale dei Musei, Moleskine Foundation lancia la prima parte della sua collezione digitale. 84 taccuini decorati a mano, realizzati durante il nostro educational tour AtWork “I have a dream”, sono stati digitalizzati e messi sulla piattaforma. Questo è solo il primo passo per mettere la nostra Collezione unica al mondo su Google Arts&Culture, la piattaforma che consente agli utenti di esplorare le opere d’arte di oltre 1.800 musei, archivi e organizzazioni che hanno collaborato con Google Cultural Institute per condividere le loro mostre e le loro storie online.

Con la mostra “I had a dream” e l’apertura della nostra nuova sede negli Stati Uniti, si rafforza il nostro impegno ad ampliare la portata delle nostre iniziative e a consentire a un maggior numero di giovani provenienti da ogni parte del mondo di partecipare alle nostre esperienze educative non convenzionali, ispirando così una nuova generazione di pensatori creativi.

Venite a visitare la mostra all’Africa Center se sei a New York o su Google Arts&Culture da qualsiasi parte del mondo!

Condividi